Anca Ardelean

Anca Ardelean

Diplomata in tecnica accademica (metodo Vaganova) presso l’Accademia Nazionale di Balletto di Bucarest, sotto la guida di Alinta Vretos, Oleg Danovski, Miriam Raducanu, Emanuela Cazacu, Adina Cezar, è nell’organico del Teatro dell’Opera di Bucarest e performer ospite al Teatro Bulandra (per Dialogue di Ion Caramitru, con Johnny Raducanu).

E’ coreografa per la compagnia del Teatro di Stato di Arad (in produzioni originali quali “Calandria”, “Cocci di Arcobaleno”, “La Musa”, “Gioco di vacanza”), Teatro di Stato di Lugoi (“Le Allegre comari di Windsor”), Filarmonica di Arad e Teatro delle Marionette a Fili Lunghi di Arad.
Realizza coreografie originali per Concerti lirico-sinfonici (Chant D’amour, di Devashakti Patrese; Concerto Italiano, con Aldo Vianello e Julian Bartok; Incontri Casuali di Aldo Vianello c; Elisir D’Amour, nell’allestimento di Luigi Gigli) e per convention nazionali ed internazionali (Sothys, Francia; RAS, Milano; Berendson, Germania; Atari, Italia; Eli Lilly, USA; Craft, Italia; Sinergy, Rimini; Ericsonn, Inghilterra; Swarowsky, Austria; Seven, Italia; Schiesser, Germania; European Fashion Award UE, Italia).

Vince il Premio alla Produzione Artistica al Femminile, Montescudo 2007 e ottiene prestigiosi riconoscimenti nazionali ed internazionali quale docente e coreografa.

E’ insegnante ospite per masterclass di perfezionamento coreutico in Italia e all’estero, dedicate alla tecnica classica accademica ed all’ aggiornamento professionale per operatori di settore.

E’ docente collaboratrice presso la Comunità di San Patrignano, per la quale sviluppa progetti di recupero mediante creatività ed espressione artistica.

Per Anca Ardelean, la DANZA è prima di tutto strumento di costruzione consapevole di sé. Nell’ambito della didattica che elabora e propone nei suoi seminari, Anca Ardelean propone un solido e sistematico approccio alla tecnica coreutica, inteso a “formare”, dare cioè una forma artistica a contenuti individuali ed universali, tramite una salda competenza espressiva.
La scuola di danza che dirige è una scuola fatta con entusiasmo, sacrificio, conoscenza e amore.

Quelli che la scelgono trovano insegnanti con vaste e piene esperienze di spettacolo essendo tutti ballerini professionisti che hanno tanto da dare e che senza risparmio danno.